Blog - Alberto del Grande - copywriter & scrittore

logo adg
line
Vai ai contenuti

Come mantenere viva l'ispirazione

Alberto del Grande - copywriter & scrittore
Pubblicato da Alberto del Grande in Scrittura creativa · 3 Giugno 2020
Tags: ispirazionecreativitàcontenutiscrivere
    
Questa è la grande domanda di chiunque faccia qualcosa di creativo e di chi scriva:  
ma l'ispirazione? Quando sparisce, che si fa?

Certo, capita a tutti di scrivere qualcosa di buono nella vita con un po' di fortuna magari, ma è cosa ben diversa se uno ci vuole fare un lavoro con le arti creative.
Mi sono sempre chiesto: Come fanno a trovare sempre l'ispirazione gli autori, gli scrittori e via dicendo? Non puoi certo creare una carriera sulle botte di c**o!
Questi personaggi vivono costantemente ispirati? In un certo senso sì, vediamo come.

Ci vuole metodo


Cos'è che dà risultati in ogni ambito? La co-stan-za.
Tutti i più grandi scrittori sono (o erano) molto metodici: Bukowski non beveva solo fiumi di birra: pare che passasse circa dodici ore al giorno davanti alla sua macchina da scrivere; Stephen King cammina per 7 km ogni giorno e passa 4 ore a scrivere o almeno 2000 parole, ad esempio.  
Quindi? Cosa ne tiriamo fuori? Che per essere costantemente ispirati, bisogna essere allenati alla creatività perché per dirla come Aristotele “Siamo quello che facciamo ripetutamente” e la creatività non è da meno.

Attenzione che non è la legge dei grandi numeri, che “più scrivo, più ne tiro fuori roba buona”, ma serve costanza e ogni parola scritta diventa allenamento ed esercizio.

Puoi ad esempio decidere di scrivere una pagina al giorno, oppure dedicare mezz'ora quotidiana alla scrittura: insomma creare una routine (così ti abitui anche a quel maledetto cursore lampeggiante sul foglio bianco che poi ti fa meno paura).
Ti addestri così a scrivere anche se ti sembra di non avere niente da comunicare.
So che questo può sembrarti folle ma credimi, una volta superato il primo imbarazzo del “ma cosa diamine sto scrivendo?”, vedrai che pian piano gli esercizi miglioreranno e (cosa più importante) la mente rimarrà più elastica e pronta ad essere creativa.



Allena la mente


Scrivere è uno sport estremo e chiede una forte dedizione. Come in tutti gli sport, l'allenamento è fondamentale. Guarda i calciatori professionisti: si allenano una o due volte a settimana e fanno la partitella a sette il mercoledì sera, o sono ogni giorno tra campo e palestra?

Vedi che lo sai? E che cos'ha di diverso la creatività? Niente.

Anche questa va costantemente stuzzicata in modo che sia sempre prestante e pronta all'uso.  

Perché abituando il nostro cervello a questo, gli diventerà sempre più naturale aprirsi a nuove nozioni, idee, vocaboli, etc.

Per concludere, un consiglio che sento di darti è quello di scrivere sempre. Non lasciar passare un giorno senza metterti davanti alla tastiera o perché no, impugnare la penna.



Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
line v2
Email Address info@albertodelgrande.com
line v
P.I. 04814920239
Torna ai contenuti