SEO: cosa significa e come si fa - Blog - Alberto del Grande

Vai ai contenuti

Menu principale:

SEO: cosa significa e come si fa

Alberto del Grande
Pubblicato da in Scrittura creativa ·
Tags: seocopywritermarketing
Questa parola sta iniziando a ossessionarti? Da giorni sul web ti compaiono frasi come fare SEO, scrivere in ottica SEO, ottimizzazione SEO, etc.?

Benevenuto/a! Anch'io tempo fa ci ho perso alcune notti di sonno, ma la curiosità mi ha portato a scavare nei meandri di queste tre lettere che ossessionano ogni blogger, copywriter o imprenditore alle prime armi (non esclusivamente) col web.

In questo articolo ti spiegherò di che cosa si tratta e ti suggerirò tre aspetti a cui fare attenzione quando produci dei contenuti per il web, ma non solo. Tutto è sempre collegato e correlato e se sul web fare SEO ti posizionerà in prima pagina di Google, magari su un annuncio cartaceo ti farà risaltare in mezzo a quelli dei concorrenti.

SEO che cosa significa?


Partiamo proprio da qui, perché il significato ci aiuterà a comprendere di che cosa stiamo parlando.
SEO è l'acronimo di Search Engine Optimization, tradotto Ottimizzazione per i Motori di Ricerca.

Mi dirai “Ok, ottimizzazione. Ma di che?”
Dei tuoi contenuti, dei post social, delle pagine del tuo sito, o del sito stesso!

L'ottimizzazione SEO altro non è che l'attenzione per alcuni canoni da rispettare e che rientrano anche nelle competenze del copywriter.

Ti ho già raccontato qui di cosa distingue un copywriter da uno scrittore “classico”, ovvero che il copywriter, oltre alla scrittura canonica, deve avere alcune competenze in più o, perlomeno, differenti.
In sostanza vuol dire che ogni contenuto pubblicato sarà pensato e realizzato tenendo conto delle dinamiche che il web (e in particolare Google) impone su ciò che viene pubblicato.

Il famigerato posizionamento dipende moltissimo, se non completamente, dalla SEO.

Ecco perché è fondamentale avere particolare attenzione verso questa disciplina olimpico-digitale se si vogliono ottenere dei buoni risultati.

Ricordi dove ti parlavo dell'importanza del blog aziendale? Ecco che tutto si concatena: un articolo ben fatto per il tuo blog aziendale deve necessariamente tenere conto della SEO.

seo copywriting

Ma la SEO come si fa?


È doverosa una premessa: fare SEO è una competenza specifica e, come tale, prevede che ci siano delle figure specializzate in questo, come i SEO specialist, figure mistiche che si occupano quasi esclusivamente di questo e che fanno quotidianamente analisi e ricerca.
Nel mondo digitale si sa (come in quello reale) le competenze spesso si mescolano e, com'è giusto che sia, un'infarinatura di un po' di tutto può aiutarci nel lavoro in cui poi ci specializziamo.
Alla SEO può far attenzione un grafico, un copywriter, un social media manager, un blogger, uno sviluppatore di siti… vedi a quanti interessa questa competenza? Poi c'è appunto chi si dedica più nello specifico a questo.

Tre aspetti da non sottovalutare quando si fa SEO:

  • Link building – ovvero l'uso e la costruzione di collegamenti tra le pagine del sito o blog (interni) e verso altri siti (esterni). Meglio ancora se sarà il nostro sito ad essere linkato da altri, ma qui si tratta d'altri fattori.
  • Formattazione – ovvero la suddivisione accurata del testo in paragrafi, titoli e sottotitoli. Come anche la scorrevolezza del testo (Google è sempre più pretenzioso).
  • Keywords – ovvero le parole chiave. Fondamentali anche queste per far sì che i nostri contenuti arrivino a più ricercatori possibile e sono uno degli strumenti più importanti per arrivare sul podio di Google.

Consiglio: non farti prendere la mano, anche in questo caso, la via di mezzo è sempre la migliore soluzione. Non scadere in articoli obbligati a ripetere tot volte quella parola perché tuo cuggino ti ha detto che bisogna ripetere duecento volte la parola chiave nell'articolo, perché probabilmente tuo cuggino è rimasto nel 1998, Google no.


Hai altre domande sulla scrittura in ottica SEO? Scrivimi pure senza impegno!



Nessun commento

Email Address info@albertodelgrande.com
Torna ai contenuti | Torna al menu