Titoli accattivanti: vuoi sapere come si scrivono? - Blog - Alberto del Grande - copywriter & scrittore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Titoli accattivanti: vuoi sapere come si scrivono?

Alberto del Grande
Pubblicato da in Scrittura creativa ·
Tags: titoloefficaceblog
Content is king, vero? Quante volte hai letto questa frase? E niente di più vero: perché dovresti leggere qualcosa, soprattutto online, che non ti dà niente? Che non arricchisce in qualche modo la tua giornata? Quindi sì, il contenuto deve essere interessante e utile, ma la confezione, il biglietto da visita, deve invitare alla lettura di quello che hai scritto.

Il titolo è la porta d'accesso alla residenza di ciò che stai offrendo al prossimo tramite un articolo.

Entreresti mai in una deliziosa casa accogliente, o un mega villa, che all'entrata risulta fatiscente e poco curata? Credo di no: il titolo è l'ingresso e va curato quanto gli interni (se non di più).

A proposito di contenuti: hai letto il mio articolo sul come scrivere un articolo efficace?

Senza un buon titolo, butti il tuo articolo


Troppo drastico? Io direi realistico.

La realtà è questa. Un ottimo articolo con un cattivo titolo, o poco interessante, ti farà letteralmente buttare via quello che hai scritto. Per carità, se hai fatto un buon lavoro di SEO, il tuo articolo navigherà nelle acque del web, ma devi trovare passeggeri che salgano a bordo: il titolo servirà a questo.

Immagina di aver impiegato ore a scrivere il tuo ultimo post blog, ci metti tutti gli ingredienti del caso, foto, link, titolo e vai pubblica.

Poi, dopo un po' di tempo realizzi che le visite sono al minimo. Potrebbe dipendere dal titolo.

Lo stesso vale se hai commissionato, pagando, il tuo articolo. Non ti scoccerebbe la faccenda?
Per non scadere nel clickbaiting (pratica brutta e cattiva) ti suggerisco qualche dritta per creare titoli efficaci per i tuoi articoli.

come scrivere titol oefficace

Vuoi qualche consiglio per mantenere in forma la creatività?

Scrivere un titolo efficace: ecco qualche consiglio


  • Il buon vecchio how to: il come fare, per me è sempre uno dei migliori da utilizzare. Pensa a quando vai tu a fare ricerca su Google: cosa cerchi? Informazioni e, nella maggior parte dei casi, soluzioni. E non è forse una soluzione il “come fare per...”?
 
Nota: leggi il titolo di questo articolo “Titoli accattivanti: vuoi sapere come si scrivono?Si tratta di una variante, ovvio, lasciamo spazio alle idee personali, se no che gusto c'è?

  • Posso farti una domanda? Il secondo consiglio è quello di usare la forma interrogativa. Nota 2.0 il titolo: ho messo il come e il ?. Fare una domanda, meglio se diretta (il tu è un altro degli aspetti da considerare), è un altra buona pratica da utilizzare per rendere più accattivante il tuo titolo.
  • Usa i numeri. I titoli con dei numeri presenti al loro interno risultano più efficaci e interessanti. Per esempio per questo articolo avrei potuto scrivere anche “5 segreti per scrivere un titolo accattivante”. Non è generico, è mirato, ispira più fiducia.
  • Non fare il misterioso. Le persone cercano soluzioni. Se avessi scritto un titolo tipo “La ricerca delle giuste parole per accogliere gli utenti” probabilmente avresti saltato a piè pari questo articolo. Per i misteri c'è Voyager, non il tuo blog.
  • I paroloni. Non parlo solo di usare aggettivi superlativi tipo il miglior metodo per scrivere un titolo (che non suona nemmeno male, ma di usare proprio parole tipo – vedi sopra – “5 segreti”. Non ti viene già voglia di scoprire quei segreti?

Anche il titolo fa parte del fare SEO
 

Per scrivere un Titolo Accattivante cosa ci vuole quindi?


La giusta ricetta, prova, dosa, sperimenta e fai tentativi. Le regole ci sono, i consigli pure, ma a mio avviso, la regola più importante di tutte è quella di sperimentare sempre con le proprie mani, di non prendere mai alla lettera quello che troviamo in giro, nemmeno quello che ho scritto io.

Io la penso così e, se non hai voglia di mettere giù una riga pensata così a lungo, contattami, un paio di idee di solito le ho.

Grazie per aver letto l'articolo, spero di esserti stato d'aiuto.



Nessun commento

Email Address info@albertodelgrande.com
Torna ai contenuti | Torna al menu